Blog

Mal di Primavera: cambio stagione e stanchezza

Mal di Primavera: gli effetti sul riposo durante il cambio stagione

ll riposo è spesso influenzato dallo stile di vita e dallo stress, importantissimo per la nostra salute poiché è un efficace rimedio per la memoria, cuore, prestazioni atletiche e anche per il mantenimento della linea, ma il suo equilibrio In questo periodo dell’anno anche il cambiamento di stagione e il "mal di primavera" possono portare a disturbi del sonno visto che l’organismo si deve adeguare a nuovi ritmi biologici.

cambiostagioneCon il ritorno dell’ora solare infatti saremo nuovamente obbligati a spostare le lancette dei nostri orologi, ma in questo modo i nostri ritmi cambiano, siamo pronti ad affrontare questo problema?

Ogni anno, per ben due volte infatti si ripete il rito del cambio dell’ora ma some sempre nei giorni successivi, ci ritroviamo stanchi, con sonnolenza eccessiva e sfasati, e i disturbi del sonno aumentano.


Si sa, infatti, che il sonno è fondamentale per la salute dell’organismo, per memoria, cuore, prestazioni atletiche, ma stile di vita e stress possono influire negativamente sul suo equilibrio.

Accanto alla voglia di stare all’aperto e godersi le giornate ci sarà anche quella sensazione di stanchezza e sonnolenza dovuta proprio al cambio stagione.


Mal di Primavera: alcuni rimedi per la stanchezza durante il cambio stagione

Gli studi più recenti dimostrano che, più che una somma di ore, il buon sonno è frutto di un equilibrio molto delicato ed è favorito dall’armonia fra i nostri orari abituali e i ritmi circadiani dell’organismo. Quando tutto questo si altera ecco che appaiono i primi problemi di insonnia, si fa fatica ad addormentarsi o ci si risveglia più volte durante la notte.

Per questo gli esperti raccomandano una terapia che comprenda tecniche di rilassamento e una corretta igiene del sonno (in grado di risolvere da sole il 70% delle cause dell’insonnia).

Leggi anche: Ore di sonno necessarie

Quindi bastano semplici regole di vita: non assumere nel pomeriggio e alla sera sostanze eccitanti come caffeina e nicotina. Di sera fare un pasto leggero senza alcolici. Ridurre la temperatura nella stanza e la luminosità ambientale e, un’ora prima di dormire, non usare computer, tablet o smartphone.

In questo modo permettiamo che l’armonia fra i nostri orari abituali e i ritmi circadiani dell’organismo favoriscano il buon sonno e il suo delicato equilibrio.


Mal di Primavera: un ultimo consiglio

Altra regola importante è andare a letto e svegliarsi alla stessa ora, anche nei week-end. E poi… Buon sonno con i materassi memory di Lavsystem!

CONFIGURA IL TUO MATERASSO

configuratore