Blog

Dormire bene anche in estate

Le buone abitudini per dormire bene anche in estate, con il caldo afoso grande nemico del sonno sereno.

caldoIl caldissimo sole estivo è indispensabile per trascorrere piacevoli giornate al mare o all’aria aperta con gli amici, ma il caldo è sicuramente uno dei più grandi nemici del riposo.

In questa stagione infatti aumenta notevolmente il numero di persone che ha difficoltà a dormire bene.


Dormire in estate: come risolvere questo problema?

Invece di tenere i condizionatori accessi anche durante la notte con il rischio di alzarsi raffreddati o ammalati, si possono seguire alcune buone abitudini, a tavola e non solo, per assecondare il sonno.


Dormire in estate: scegliere gli alimenti che favoriscono il riposo

Quindi niente salse piccanti, sughi elaborati, dolci ipercalorici e bevande superalcoliche: per preparare l’organismo al riposo è necessario mangiare insalata, radicchio, lattuga, formaggi freschi, uova bollite, aglio, cipolla, frutta dolce come pesche e nettarine, e ancora insalata, riso e patate.

Gli zuccheri semplici della frutta e le proprietà calmanti di questi alimenti sono l’ideale per distendere le tensioni e rilassare tutto l’organismo in vista della notte.

Tra le bevande suggerite ci sono tisane, camomilla e un bicchiere di latte caldo che, a ben guardare, sono i classici rimedi casalinghi a cui si ricorre per distendere mente e corpo e alleggerirsi dai pensieri della giornata.

Oltre a scegliere con cura il cibo, è importante seguire il più possibile degli orari ragionevoli in cui pranzare e cenare. Un obiettivo semplice eppure difficile da rispettare in estate, quando il caldo e le belle serate invitano a trascorrere in compagnia tanto tempo senza badare all’orologio.


Dormire in estate: le buone abitudini per dormire bene durante la stagione estiva

Accanto alla corretta alimentazione ci sono le buone abitudini per dormire bene.

Dormire a pancia in su invece che in giù asseconda la respirazione e allontana il rischio di svegliarsi durante la notte per cambiare posizione e riprendere fiato; usare cuscini di media durezza, né troppo morbidi né troppo duri, dona un sostegno adatto al collo e un piano di appoggio ideale per la testa; coricarsi almeno un’ora dopo aver finito di mangiare per evitare di addormentarsi a stomaco pieno; controllare il materasso memory, se è troppo vecchio o danneggiato è meglio cambiarlo: sarà un toccasana per la qualità del sonno in estate!

CONFIGURA IL TUO MATERASSO

configuratore