Blog

Come si disinfetta un materasso? Pochi passi per una corretta igiene del sonno

Guida alla corretta pulizia del materasso dagli acari

disinfettareGli acari causano circa il 75% delle allergie respiratorie e chi ne soffre ha sintomi durante tutto l’arco dell’anno, gli acari trovano infatti il microclima ideale nelle moderne abitazioni che mantengono costantemente una temperatura calda.

Molte persone non hanno un corretto riposo a causa di una cattiva respirazione dovuta all’allergia, in questi casi è fondamentale capire come procedere alla pulizia del materasso. I vecchi materassi devono essere puliti periodicamente per tenerli il più possibile liberi dagli acari.


Il primo passaggio per disinfettare il materasso

Una sana abitudine è quella di aprire le finestre della camera da letto in modo che l’aria ventili il letto, ovviamente aspettando a rifare il letto per permettere il cambio d’aria sulle lenzuola. Questa semplice operazione quotidiana, secondo gli immunologi, permetterebbe di uccidere gli acari presenti sul letto.

Leggi anche: Come pulire un materasso in Memory

Pur areando le lenzuola e cambiandole una volta a settimana, questo il periodo consigliato, non possiamo tuttavia garantire la completa pulizia del materasso, soprattutto dagli acari della polvere. È necessario disinfettare il materasso almeno una volta al mese e per farlo possiamo seguire due differenti strade.


Come si disinfetta un materasso? Due soluzioni efficaci!

  • Se il materasso non presenta macchie visibili si può utilizzare il metodo “a secco” utilizzando semplicemente un bicchiere di bicarbonato di sodio, prodotto economico efficace per eliminare cattivi odori e batteri, e 5 gocce di tea tree oil, disinfettante naturale in grado di donare un piacevole profumo. La procedura per disinfettare è semplicissima, basta mescolare i due ingredienti, spargerli tramite un setaccio su un lato del materasso e lasciare agire un’ora. Infine occorre passare l’aspirapolvere per raccogliere lo sporco raccolto e ripetere l’operazione sul secondo lato del materasso.
  • Se il materasso presenta alcune macchie visibili, succede spesso con i materassi dei bambini, è necessario utilizzare l’aspirapolvere per pulire il materasso, facendo particolare attenzione alle cuciture. Se fosse possibile utilizzare una vaporella, si potrebbe utilizzarla lungo le cuciture e le macchie più ostinate poichè il calore elimina germi e batteri. In una bacinella occorre poi mescolare un po’ di acqua tiepida e bicarbonato di sodio, con un panno inumidito nell’acqua e bicarbonato infine si pulisce la superficie del materasso. È ideale far asciugare il materasso al sole e utilizzare uno spray anti acaro a pulizia finita.

Disponendo delle procedure che spiegano come si disinfetta un materasso, potete procedere con la prima pulizia e godervi il meritato riposo!

CONFIGURA IL TUO MATERASSO

configuratore