Blog

Come pulire un materasso in Memory

La guida per la pulizia del materasso in Memory con rimedi naturali

pulireIl materasso in Memory è uno dei più utilizzati perché si adatta perfettamente al corpo, garantendo la giusta posizione della schiena e un dolce riposo.

I materassi in memory di qualità dispongono di rivestimento removibile che rende piuttosto facile e immediata la pulizia; nel caso in cui il materasso non avesse questa copertura, consigliamo di acquistare un coprimaterasso tradizionale o impermeabile.


Per avere un materasso in memory foam sempre pulito e igienizzato, bisogna prima di tutto garantirgli una base sufficientemente arieggiata, in caso contrario l’umidità potrebbe far insorgere di muffe.
Una buona aerazione anche nella stanza da letto è fondamentale: per impedire la proliferazione degli acari della polvere abbiamo più volte consigliato di aprire la finestra della camera da letto ogni mattina, aspettando almeno mezz’ora prima di rifare il letto.

Pulizia materasso in Memory: ogni quanto farla?

Pur avendo questo routine quotidiana, si consiglia di procedere periodicamente con una pulizia più accurata del materasso.

Il classico aspirapolvere è l’ideale per eliminare la sporcizia superficiale, si può inoltre passare sulla superficie del materasso una soluzione di essenza di lavanda e acqua che aiuta anche ad eliminare i cattivi odori.
Nel caso di necessità i materassi in memory possono essere puliti con un getto di vapore. Sono invece sconsigliati detergenti aggressivi, come ad esempio la candeggina.


Pulire il materasso in Memory dall’urina

Chi ha bambini piccoli sa bene che potrebbe andare incontro a qualche piccolo incidente.

Soprattutto sui materassi utilizzati dai bambini, le macchie di urina sono le più usuali e le più facili da trattare.
L’ideale sarebbe agire direttamente sulla macchia per per evitare che il liquido penetri troppo in profondità.

Come procedere:

Per prima cosa bisognerebbe tamponare bene sulla zona con della carta assorbente, premendo in profondità per raggiungere anche gli strati più interni del materasso.

Occorre poi pulire il materasso utilizzando una soluzione composta da due parti di acqua tiepida e blando disinfettante che, spruzzata direttamente sulla macchia fresca, la rimuoverà insieme ai cattivi odori.

Dopo aver lavato il materasso con la soluzione è necessario tamponarlo ulteriormente e farlo asciugare bene all’aria.

L’utilizzo del phon è consigliato per accelerare il processo di asciugatura.


Pulire il materasso in memory dalle macchie di sangue

Queste macchie sono quelle che spaventano di più perché generalmente sono le più difficili da sconfiggere.

Come procedere:

Se il sangue è ancora fresco è possibile pulirlo con una miscela di acqua fredda e sale, è sconsigliato strofinare perché potrebbe allargare la macchia.

È preferibile iniziare a tamponare con un panno asciutto per eliminare quanto più possibile la macchia e procedere poi con la pulizia, da ripetere almeno 2 o 3 volte, ed infine con l’asciugatura.

Per le macchie più ostinate si consiglia di mescolare un cucchiaino di sale con dell’acqua ossigenata per formare una pasta che si applicherà direttamente sulla macchia.

Bisognerà poi lasciarla agire e non appena la pasta sarà asciutta, sarà sufficiente raschiarla ed eliminare la polvere in eccesso con un aspirapolvere.


I materassi memory originali sono nati per soddisfare le esigenze estremamente severe del settore sanitario, dove vengono sottoposti a processi di lavaggio e sterilizzazione completi.

CONFIGURA IL TUO MATERASSO

configuratore