Blog

Soffri di problemi di cervicale? Ecco come dormire!

Come dormire con i problemi di cervicale: iniziamo dalla postura

posizioneLa postura della schiena è importantissima quando si sta in piedi e quando si lavora seduti alla scrivania, ma è fondamentale mantenere una posizione corretta anche mentre si dorme.
Trascorriamo fino a un terzo della nostra giornata a letto e mantenere la colonna nella posizione ottimale è necessario per non rischiare di avere dolori: lo sa bene chi soffre di cervicale!

La zona cervicale è la più mobile della colonna vertebrale, è quella che più frequentemente causa dolore se tenuta in una posizione scorretta.


Ecco qualche consiglio su come dormire se avete problemi di cervicale

Avere un ottimo cuscino non basta se il materasso non sostiene adeguatamente il corpo. Ogni 5/7 anni o in seguito a un cambiamento fisico importante, il materasso andrebbe sostituito per garantire al corpo il migliore appoggio.

Per chi soffre di problemi di cervicale è importante scegliere bene il cuscino, non limitandosi ad acquistare un generico cuscino per la cervicale, perché ogni cervicale, così come ogni corpo, è diversa. Il cuscino migliore è quello che permette al collo di non essere in contrazione durante la posizione del riposo.


Dormire con la cervicale: l’importanza del cuscino

Se si dorme sul fianco è meglio utilizzare un cuscino più alto, che permetta di allineare la testa al corpo. Attenzione però a non scegliere un cuscino troppo alto, i muscoli della parte appoggiata potrebbero restare in stiramento mentre quelli della parte verso il soffitto sarebbero ‘accorciati’.
Anche un cuscino troppo basso non è ideale in questa posizione perché implica l’inclinazione del collo schiacciando il disco intervertebrale.

Scopri il cuscino per cervicale adatto a Te!


Problemi di cervicale: la posizione del sonno

Se si dorme supini, con la schiena appoggiata al materasso, è preferibile usare un cuscino basso che non faccia tenere il collo in tensione. I cuscini migliori sono quelli in memory foam, in grado di adattarsi alla posizione della testa e alla pressione che essa esercita sulla superficie.

Per chi soffre di cervicale è sconsigliata la posizione prona, perché implica una rotazione della zona cervicale e una tensione costante nel collo.

Leggi anche: Discopatia, qual è il materasso migliore

In linea generale, considerato che ogni persona è diversa, se ci si chiede come dormire con problemi di cervicale è bene ricordarsi che il collo deve essere il più rilassato possibile.

Infine è importante sottolineare che per ridurre i dolori cervicali è importantissima anche la qualità del sonno. Per rilassare i muscoli dovrebbe esserci un relax estremo che aiuta a dormire di più; sarebbe ideale evitare di svolgere attività fisiche pesanti nel tardo pomeriggio per non attivare l’adrenalina e sarebbe meglio non usare smartphone o dispositivi elettronici prima di prendere sonno.

Scopri ora il materasso ideale per i problemi di cervicale!

CONFIGURA IL TUO MATERASSO

configuratore