Blog

Come dormire se soffri di lombosciatalgia

lombosciatalgiaLa colonna vertebrale svolge una funzione motoria nonché di sostegno. La lombosciatalgia è un disturbo che colpisce l’area lombare diffondendosi su una delle due gambe.

Quali sono le cause?

Questa patologia si manifesta quando un’infiammazione o una compressione colpiscono il nervo sciatico, può essere anche causata da un intensa attività fisica o da un colpo d’aria. Il dolore varia da paziente a paziente e può manifestarsi con bruciore oppure fitte.

Quali sono le cure?

Se il disturbo non è grave sarà sufficiente stare a riposo per rilassare i muscoli e “alleggerire” la colonna vertebrale. Nel caso in cui la lombosciatalgia fosse grave potrebbe essere necessaria una terapia prescritta dal proprio medico. La fisioterapia inoltre può essere un aiuto utile per diminuire il dolore e imparare ad assumere una corretta posizione nell’area lombare.
Molti sono i rimedi "fai da te", per esempio alternare una borsa del ghiaccio e una borsa d’acqua calda sull’area dolorante oppure fare yoga per favorire l’allineamento della colonna vertebrale.

Leggi anche: Quali caratteristiche deve avere il materasso adatto per chi soffre di mal di schiena

Come dormire se si soffre di lombosciatalgia?

È risaputo ormai quanto sia importante dormire, per avere il massimo del benessere però bisogna avere un materasso in linea con le proprie esigenze.
Numerosi studi hanno confermato quanto la postura assunta durante la notte sia importante per agevolare disturbi come il mal di schiena, cervicale, mal di stomaco e colite.
Nel caso di fastidi nell’area lombare, trovare la posizione giusta per dormire diventa difficile perciò vogliamo darvi alcuni accorgimenti utili per alleviare il dolore.
La posizione suggerita per coloro che soffrono di mal di schiena è dormire sul fianco meglio se con un cuscino fra le gambe. La postura a pancia in su è consigliata per chi ha problemi di lombosciatalgia: l’ideale è dormire con un cuscino abbastanza alto sotto la testa e uno posto sotto le ginocchia, in modo da creare la naturale curva del corpo.
Decisamente scorretta la posizione a pancia in giù, da evitare perché potrebbe essere essa stessa l’origine del mal di schiena.

Inoltre usare un materasso memory foam originale può collaborare ad ottimizzare le ore di sonno e alleviare il mal di schiena e la lombosciatalgia, grazie alla sua capacità di auto modellarsi distribuendo la pressione e sostenendo al meglio la schiena.
Se il dolore persiste consigliamo comunque di rivolgersi a un medico specializzato.

CONFIGURA IL TUO MATERASSO

configuratore