Blog

Quali sono i materassi migliori per dormire?

Il buon riposo parte innanzitutto da un buon materasso, ma come sapere quali sono i materassi migliori per dormire?

cambiareÈ bene orientarsi verso un prodotto di qualità, che resista nel tempo e che possa garantire un buon riposo per molti anni. È inoltre importante valutare con attenzione le proprie esigenze: il materasso deve sostenere il corpo in una posizione neutra in cui la colonna vertebrale assuma la curvatura naturale.



Ecco la lista dei materassi migliori per dormire!

  • Materassi in memory foam

    I materassi in Memory Foam sono realizzati con un innovativo materiale viscoelastico che permette la massima adattabilità alla struttura del corpo, creando quindi un supporto ergonomico.

    Se si ha difficoltà a dormire, si soffre di stanchezza cronica o qualche tipo di dolore muscolare, un materasso in memory foam potrebbe essere la soluzione per ritrovare il benessere del sonno. I materassi in Memory foam hanno il vantaggio di essere auto modellanti e termosensibili: sfruttando il calore prodotto dal corpo, si ammorbidiscono e si adattano alle caratteristiche fisiche di ognuno, permettendo di distribuire in modo uniforme la pressione che il corpo esercita durante la notte.
    Attenzione alla tipologia delle schiume in memory; esistono sul mercato centinaia di varianti, copie delle originali.

  • Materassi in Waterfoam

    I materassi in Waterfoam sono composti da poliuretano espanso flessibile.

    Il rivestimento in tessuto naturale è resistente e può essere sottoposto a trattamenti antiallergici per polvere e acari.

    Questa tipologia di materassi ha la caratteristica di essere versatile: lo strato in poliuretano espanso nel centro è flessibile e può sostenere tutte le parti del corpo, grazie ad una oculata scelta degli espansi, di cui esistono centinaia di varianti.
    Si adattano inoltre al peso e alla corporatura della persona, sopportando grandi deformazioni e recuperando rapidamente la forma originale.

  • Materassi in lattice

    I materassi in lattice, realizzati in gomma naturale sono difficilmente reperibili sul mercato a causa della dismissione delle piantagioni di caucciù in Brasile e in estremo oriente. Le colture di caucciù sono un lontano ricordo dello sfruttamento coloniale, con intere popolazioni rese schiave, di cui sopravvivono, oggi, fortunatamente solo esigue realtà.

    L’estrazione per incisione dal fusto dell’Hevea brasiliensis ha sempre comportato problemi di allergie cutanee agli operatori ed è ben nota la sindrome da shock anafilattico, causata da lattice naturale iso-butile. Per evitare tale rischio in ambito medico sono stati creati accessori Latex Free, come la ben nota siringa Pic Indolor ed altri ancora in ambito chirurgico.

    Con l’avvento della rivoluzione industriale il polimero iso-butile, ottenuto dalla Hevea brasiliensis non era più sufficiente per garantire i fabbisogni della grande industria dei pneumatici per autoveicoli.

    Ecco, quindi nascere dal petrolio il lattice di sintesi stirene-butadiene, esclusivamente utilizzato, per ragioni produttive, nella realizzazione dei materassi in lattice.
    Per anni abbiamo assistito alle polemica, mai conclusa e senza senso, su che percentuale di lattice naturale dovesse contenere un materasso per essere definito in "lattice naturale"

    Di fatto il problema è produttivo: dalle difficoltà a reperire le materie prime sopra descritto, alla deperibilità e instabilità delle stesse, alla scarsa riproducibilità del processo, con materassi prodotti aventi caratteristiche di durezza fuori controllo.

  • Materassi a molle

    I materassi a molle sono una delle tipologie più diffuse sul mercato italiano ed estero, tranne alcune rare eccezioni come ad esempio la Svizzera.
    La loro struttura interna è composta da molle che rendono i materassi solidi ed elastici.
    La loro diffusione è data dal basso costo dell’elemento acciaio o ferro di cui sono composti, quindi attenzione: il termine “materasso a molle” come anche per il “materasso in memory” non è sufficiente a garantire la qualità.

    La grande varietà di modelli e materiali riesce a soddisfare quasi tutti i gusti e budget. Bisogna però stare molto attenti alla qualità: è meglio evitare di acquistare materassi troppo economici per assicurarsi un sonno confortevole e rigenerante.


Crea il Tuo Materasso, Prova il Configuratore LAV System!

CONFIGURA IL TUO MATERASSO

configuratore