Blog

5 modi di eliminare gli acari in camera da letto

Gli acari della polvere sono animaletti invisibili all’occhio umano e purtroppo sono spesso causa principale di allergie molto fastidiose.

Come possiamo eliminarli in maniera efficiente?

Eliminarli completamente non è un impresa certo facile, possiamo però riuscire con questi piccoli accorgimenti a ridurne drasticamente la presenza e anche a prevenire l’eventuale comparsa.

acariPer fortuna, esistono alcuni rimedi naturali ed ecologici per provare ad eliminare gli acari dalle lenzuola e dai materassi. In vendita troviamo degli spray antiacaro a base di oli essenziali che sono utili da vaporizzare sia nelle stanze della casa che sui tessuti. Li potrete cercare su internet o in erboristeria.



Ecco come eliminare gli acari

  • 1. Materassi

    Chi soffre di allergia agli acari dovrebbe acquistare uno speciale materasso memory. Se questo non è possibile e se l’allergia è molto forte e fastidiosa, potreste provare a rivestire i materassi con del cellophan, in modo che gli acari della polvere presenti all’interno del materasso risultino isolati e che non arrivino nel vostro materasso altri acari dall’esterno. Un altro metodo considerato utile consiste nel cospargete i materassi con del bicarbonato, lasciate agire a lungo, anche per un’ora, e aspirate.

  • 2. Lenzuola

    Il bicarbonato agisce sugli acari sia utilizzato direttamente come polvere, sia disciolto in acqua. Immergere un tessuto in acqua e bicarbonato aiuta ad abbassare la proliferazione degli acari. Per questo può essere utile lavare le lenzuola in acqua e bicarbonato. Se soffrite di allergia agli acari, potreste trarre giovamento lavando le lenzuola più spesso e aggiungendo due o tre cucchiai di bicarbonato in lavatrice o nel catino dell’ammollo, unendo alcune gocce di oli essenziali adatti.

  • 3. Tende

    Per quanto riguarda le tende, la soluzione ideale consisterebbe nel lavarle di frequente e ad alte temperature proprio come per quanto riguarda le lenzuola e le federe dei cuscini. Ma alcuni tipi di tenda possono risultare delicati e rovinarsi in lavatrice. In questo caso il consiglio è di immergerle in acqua tiepida e bicarbonato (calcolate di utilizzare due o tre cucchiai di bicarbonato per ogni litro d’acqua) e di lasciarle asciugare a lungo al sole.

  • 4. Cuscini

    Come nel caso delle lenzuola, potrete provare a lavare spesso le federe dei cuscini con acqua e bicarbonato. Una volta rimosse le federe, provate anche a cospargere la superficie del cuscino con del bicarbonato, come fareste per un tappeto, a lasciare agire a lungo, anche per un’ora, e ad aspirare. Se ne avete la possibilità, acquistate dei cuscini antiacaro. Lavate i vostri cuscini seguendo le istruzioni di cura e manutenzione riportate in etichetta. Fate asciugare sempre molto bene federe e cuscini all’aria aperta, perché l’umidità costituisce un vero e proprio terreno fertile per gli acari. Esponete molto spesso i cuscini al sole e lavateli in lavatrice ad alta temperatura di frequente (se possibile), circa una volta al mese.

  • Altri consigli utili:

    ricoprite i condotti per il riscaldamento con filtri in grado di intrappolare minuscole particelle di polvere con grandezza inferiore a 10 micron. Evitate l’uso di umidificatori, dato che gli acari amano calore e umidità. Evitate le testiere del letto in tessuto. Lavate spesso i peluche dei bambini. Se l’allergia è davvero molto forte, eliminate del tutto i tappeti dalla camera da letto.

CONFIGURA IL TUO MATERASSO

configuratore