Blog

Colori camera da letto: come scegliere il colore ideale

La guida per decorare la camera da letto con il colore adatto

Come abbiamo già avuto modo di consigliare in articoli precedenti del nostro blog, scegliere i colori ideali delle stanze della nostra casa è molto importante perché da un lato essi possono esprimere o invogliare particolari stati d’animo dell’individuo e dall’altro influenzano notevolmente la percezione dello spazio e l’estetica della stanze in questione.

camera

Colori camera da letto: quali scegliere?

Nelle camere da letto, per esempio, dobbiamo prediligere tonalità tenui, armoniose e luminose in grado se possibile di rendere l’ambiente rilassante trasmettendo sensazioni di calma e serenità in questa stanza che è destinata principalmente al riposo.

Come vengono classificati i colori? Cominciamo innazittutto a capire come sono suddivisi i colori principali.

I colori sono suddivisi in due macro categorie, le quali a loro volte danno vita a tutte le gamme possibili immaginabili.

  • COLORI NEUTRI
  • COLORI PRIMARI

I colori primari ed i colori neutri non possono essere il risultato della miscelazione di altri colori, essi rappresentano quindi i punti di partenza.

I colori neutri sono il BIANCO ed il NERO, mentre i colori primari sono il GIALLO, il BLU ed il ROSSO.

Esistono ancora altre due sottocategorie chiamate COLORI SECONDARI e COLORI TERZIARI.

I colori secondari si ottengono dalla somma di due colori primari in parti uguali, mentre i colori terziari si ottengono dalla somma di due colori primari in parti disuguali.

Come scegliere i colori della camera da letto

L’opzione migliore per decorare le pareti della camera da letto è quella di orientarsi sui cosiddetti colori neutri, ma appare evidente che certo non possiamo dipingerle di nero!

Quale colore per decorare la camera da letto? Il bianco regna incontrastato in questo ambiente!

Il colore bianco dona luminosità, predispone e risalta un gioco di contrasti (ad esempio con mobili scuri) ed è acromatico (contiene cioè tutti i colori dello spettro) e ci permette al tempo stesso di avere a disposizione delle tonalità molto particolari, quindi non necessariamente dobbiamo intenderlo come bianco in purezza!

Quale colore per decorare la camera da letto? Il bianco regna incontrastato in questo ambiente!

Il colore bianco dona luminosità, predispone e risalta un gioco di contrasti (ad esempio con mobili scuri) ed è acromatico (contiene cioè tutti i colori dello spettro) e ci permette al tempo stesso di avere a disposizione delle tonalità molto particolari, quindi non necessariamente dobbiamo intenderlo come bianco in purezza!

Queste alcune delle tonalità che riteniamo interessanti:

  • Bianco Avorio, codice RGB 255, 255, 240
  • Bianco Antico, codice RGB 250, 235, 215
  • Bianco di Titanio, codice RGB 255, 254, 239
  • Bianco di Zinco, codice RGB 254, 254, 233

Quali sono i vantaggi delle tonalità neutre per le camere da letto?

Pareti della stanza dipinte con questa categoria di colore hanno molti vantaggi, in primo luogo, è importante notare che questa è una tonalità senza tempo, quindi sarà difficile che subisca variazioni di preferenza seguendo magari particolari tendenza moda, è un colore che “non stanca” proprio perché “acromatico” ed è quindi molto difficile che col tempo diventi noioso.

Leggi anche: Come arredare la camera da letto

È anche importante notare che i colori neutri favoriscono il riposo, soprattutto se si tratta di versioni chiare, inoltre, sono in grado di creare spazi molto eleganti, accoglienti e belli.

Né possiamo dimenticare che può essere combinato e mixato creando una grande quantità di sfumature!

Suggerimenti utili per la scelta del colore della camera da letto

Quando si utilizza il bianco nelle camere da letto è possibile scegliere diverse opzioni. La più comune è quella di utilizzarlo per le superfici più grandi come le pareti, il soffitto, il pavimento, mentre le tonalità calde o fredde per tessuti e complementi d’arredo, evitando così, con questi contrasti tenui di rendere l’ambiente troppo asettico o noioso. Nella esposizione dell’immagine qui in alto potete vedere un gradevole esempio di ciò che abbiamo appena scritto, una camera da letto matrimoniale in cui diverse tonalità neutre si combinano.

CONFIGURA IL TUO MATERASSO

configuratore