Blog

Materassi Ergonomici: il sistema Localized Air Variant

Materassi ergonomici Lav System: il riposo rigenerante

L’ergonomia, secondo la IEA International Ergonomics Association, è quella scienza che si occupa dell’interazione tra gli elementi di un sistema e la funzione per cui vengono progettati, nonché la teoria, i principi, i dati e i metodi che vengono applicati nella progettazione, allo scopo di migliorare la soddisfazione dell’utente e l’insieme delle prestazioni del sistema.L’ergonomia riveste un ruolo importantissimo nel campo della produzione dei materassi, soprattutto se si deve considerare l’attenuazione di problematiche di natura posturale che riguardano l’essere umano.

riposareIl sonno è essenziale per tutti. Dormire in maniera poco adeguata può amplificare i problemi legati al dolore lombare. La colonna vertebrale riceve grandi benefici da un sonno adeguato. Non dimentichiamoci infatti che essa lavora sodo tutto il giorno, per sostenere il nostro corpo e le sue funzioni. I periodi di riposo sono dunque essenziali ed il materasso adeguato è di fondamentale importanza sia in ambito preventivo, sia di controllo delle eventuali sofferenze lombari.


Il materasso ergonomico non può essere in grado di risolvere il problema o attenuarlo se non si interviene globalmente su tutti i fattori interessati che abbiamo di seguito raccolto e suddiviso in quattro punti. Materassi ergonomici contro le quattro abitudini dannose per la colonna vertebrale.

Siamo abitudinari, compiamo gli stessi gesti innumerevoli volte nella nostra vita, alcune di queste abitudini possono risultare dannose, considerando archi temporali lunghi. Vediamone insieme alcune che influiscono negativamente e potrebbero creare problemi di natura lombare.

  • 1) Posizioni e postura scorrette

    La corretta postura è importante per la salute della colonna vertebrale, in realtà ce ne dimentichiamo spesso, andando incontro a tutte le dolorose conseguenze del caso.

    colonna“MANTIENI LA SCHIENA DRITTA!” “NON ACCASCIARTI SULLA SEDIA!” Sono frasi che i nostri genitori e insegnanti ci hanno più volte ripetuto, nel tentativo di insegnarci a mantenere la schiena dritta, soprattutto quando si è seduti sul banco di scuola, sulla scrivania o a tavola. Dobbiamo camminare con la testa alta e la pancia in dentro.Tutti ottimi consigli che scordiamo, abituando il nostro corpo ad assumere delle posizioni completamente sbagliate. Queste cattive posture, prolungate nel tempo, sono di fatto la causa di svariati disturbi, sindromi dolorose della colonna vertebrale, ad esempio lombalgie e predisposizione a traumi di vario genere.


    È possibile elaborare un vero e proprio schema che ci aiuta a ricordare gli errori che compiamo e la postura corretta che invece dovremmo tenere. Di seguito abbiamo elencato i punti essenziali.

    • Camminare e stare in posizione eretta: le spalle devono essere tenute dritte, rilassate e il busto non deve essere curvato in avanti o inarcato all’indietro e l’addome contratto.
    • Sollevare i pesi oppure deporli: dobbiamo posizionarci di fronte e vicini all’oggetto, piegare le ginocchia, afferrarlo in maniera salda con le braccia e solleviamolo usando i muscoli delle gambe in un unico movimento fluido. Per rilasciarlo nella posizione desiderata è sufficiente invertire la procedura. Mai in nessuno caso utilizzare la schiena come leva.
    • Riposare: per prima cosa scegliamo un buon materasso ergonomico che non sia esageratamente “soffice” e che segua la forma del corpo, utilizzando dei cuscini non troppo alti che aiutino l’allineamento della colonna vertebrale. I guanciali possono aiutare a bilanciare la pressione sul vostro corpo. Se si dorme su un fianco, un semplice cuscino aggiuntivo, posizionato tra le ginocchia, aiuterà a mantenere il fianchi allineati. Se si dorme sulla schiena, un cuscino sotto le ginocchia aiuterà a rimuovere la pressione sulla parte bassa della schiena. EVITARE di dormire a pancia in giù, perché questa abitudine può causare un anomala compressione delle vertebre.
    • Alzarsi dal letto: evitare di sollevarsi di scatto, girarsi invece di fianco e sollevare lentamente il busto, aiutandosi con una mano poggiata sul materasso.
    • Sedersi a tavola o alla postazione di lavoro: anche in questa attività sarebbe opportuno utilizzare una seduta ergonomica, meglio se ad altezza regolabile. Importante stare seduti facendo aderire il più possibile la zona lombare allo schienale e poggiando i gomiti sui braccioli.
    • Guardare la tv: utilizziamo un cuscino posizionato dietro la zona lombare e poggiamo anche i piedi su un rialzo dal terreno, almeno 30 o 40 centimetri.
    • Guidare: ginocchia in linea con i fianchi, schiena aderente allo schienale, afferriando il volante e tenendo i gomiti leggermente piegati e le braccia morbide.

  • 2) Poco esercizio fisico e aumento di peso

    Uno stile di vita sedentario è diventato fin troppo comune ai tempi odierni.

    Questa situazione facilita l’ insorgere di problematiche, anche serie, alla nostra colonna vertebrale, come infatti evidenziano le statistiche che riportano un’incidenza maggiore di lombalgie, ernie e traumi nelle persone che non esercitano attività fisiche o sono in sovrappeso. Eppure basta ritagliarsi un piccolo spazio di tempo giornaliero per effettuare una salutare attività fisica, come il semplice camminare. Non solo si contribuirà a mantenere la colonna vertebrale sana, ma vi aiuterà anche a perdere quei fastidiosi chili di troppo. Non dimentichiamo che l’esercizio fisico può essere divertente!

  • 3) Ignorare il dolore

    Il medico è uno dei professionisti che meno amiamo frequentare, ma è estremamente importante per la nostra salute!

    Se si soffre di mal di schiena persistenti o cronici è meglio consultarlo. Nella maggior parte dei casi i rimedi sono semplici e non richiedono interventi chirurgici e vi permetteranno di tornare a vivere serenamente e senza dolore. I disturbi non trattati progrediscono e il mal di schiena può portare a disabilità gravi e severe.Non ignorate il dolore irrisolto!

  • 4) Il Fumo

    Tra i molti effetti nocivi del fumo di sigaretta sul corpo, quelli legati all’insorgere di problematiche alla spina dorsale, stanno diventando sempre più frequenti.

    La nicotina assorbita limita il trasporto di ossigeno e di sostanze nutritive importanti per i dischi della colonna vertebrale e la parte del nostro corpo che ha meno capacità rigenerative tende a collassare. L’insorgere di questa tipologia di malattia disco-degenerative può essere molto dolorosa e portare al mal di schiena cronico. La sostanza nociva è in grado di rallentare i tempi di guarigione, anche in presenza di cure adeguate!

I benefici di un materasso ergonomico Lav System

A giornata finita meritiamo il giusto e rilassante periodo di riposo e il modo migliore per ottenerlo è distendersi su un materasso adeguato alle nostre esigenze, che ci sia d’aiuto nell’attenuare e prevenire i dolori lombari. Le buone abitudini e i consigli medici relativi all’igiene del sonno possono aiutarci tantissimo, ma tutti i nostri sforzi verrebbero vanificati all’istante se il sistema riposo non rispondesse alle specifiche di ergonomia, di comodità e di riallineamento della colonna vertebrale in posizione distesa. Il concetto è molto semplice: assicurarsi di utilizzare il tempo destinato al riposo, per rilassare e ritemprare la schiena, non per aggiungere altro stress su di essa.

Si comprende che ogni ora di riposo in condizioni scomode contribuirà ad acuire la sensazione di dolore provata la mattina al risveglio.

QUALI SONO LE CARATTERISTICHE CHE UN BUON MATERASSO ERGONOMICO DEVE POSSEDERE?

  • deve garantire un omogenea distribuzione del peso corporeo su tutta la superficie del materasso, riducendo così al minimo la formazione di “zone differenti di pressione” che possono causare formicolii e intorpidimenti
  • una struttura portante a strati di particolari, tali da elevare il SAG FACTOR o fattore del comfort, i materiali di sostegno devono accogliere con morbidezza e infine sostenere in modo deciso, per mantenere la naturale postura della colonna vertebrale
  • capacità di adattarsi al corpo, anche con differenti posizioni di riposo
  • deve essere traspirante e fresco
  • composizione di materiali anallergici e non tossici
  • Esistono diverse tipologie di materassi ergonomici

    Nei laboratori Lav Sytem abbiamo creato una nuova e straordinaria tipologia di materasso innovativo, grazie al nostro sistema brevettato Localized Air Variant che permette una regolazione totalmente personalizzata.

    Questi materassi ergonomici forniscono il miglior rapporto tra “accoglimento” e “sostegno” infatti sorregge la curvatura della spalla e le si adatta perfettamente. La valvola LAV ha la funzione di variare la quantità d’aria, permettendo di regolare durezza e forma del materasso alle proprie necessità.

    Lav Memory è particolarmente indicato per chi dorme in posizione supina o sul fianco, poiché permette il riallineamento della colonna vertebrale. È il top di gamma della famiglia Lav System ed è realizzato sia con schiuma waterfoam, sia con l’innovativo materiale viscoelastico, che permette al materasso di modellarsi alla struttura del corpo.

    • Crea un supporto ergonomico e, in assenza di peso, ritorna alla forma originale.
    • È termosensibile poiché sfruttando il calore del corpo, si ammorbidisce e si adatta alle caratteristiche fisiche di ognuno.
    • Permette inoltre una distribuzione uniforme della pressione che il corpo esercita durante la notte.

    Le zone maggiormente coinvolte sono le spalle e i glutei, se troppo stressate possono causare mal di schiena, dolori muscolari ed insonnia. Il riequilibrio della pressione, garantito con i materassi Lav Memory, favorisce un riposo migliore, rigenerante e che dona benessere.

    Mentre per il guanciale?

    Anche la qualità dei cuscini è importante. Il giusto supporto della testa e del collo è fondamentale per la salute della vostra colonna vertebrale. Non devono essere esageratamente alti, né troppo bassi. Per ottenere risultati ottimali, quando si è stesi su un fianco, il naso dovrebbe essere parallelo al suolo.

    • Deve essere progettato per mantenere la colonna vertebrale in un allineamento quanto più naturale possibile.
    • Deve essere progettato per sostenere la testa.
    • Deve avere la giusta morbidezza.
    • Deve essere ipoallergenico

    I nostri guanciali e materassi ergonomici sono il frutto dell’esperienza ventennale dell’Azienda Lav System, ovvero “gli specialisti del relax” che dal 1996 produce e vende materassi, reti, guanciali, e accessori, utilizzando nuove tecnologie e materiali sempre innovativi.

    La ricerca scientifica sui materiali, l’utilizzo di materie prime che non danneggiano l’ambiente, l’ideazione di tecnologie specifiche, per la valutazione delle pressioni del corpo durante il sonno, hanno fatto di LAV System, gli specialisti del relax, un’azienda di successo e all’avanguardia.

CONFIGURA IL TUO MATERASSO

configuratore